I cookie ci aiutano ad erogare servizi di qualità.

Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie

News

Il blog immobiliare e fiscale di AVM

Condominio non obbligatorio e lavori, cosa succede se non c'è l'amministratore

Data: 15 marzo 2021

Nel caso di condominio minimo o di piccolo condominio senza obbligo di nomina dell'amministratore, che cosa succede se si devono affrontare dei lavori [...]

Partiamo dalla domanda:

"[...] Abito in un condominio di sette appartamenti e altrettanti proprietari. Ci gestiamo da soli il condominio non è obbligatorio. Siamo andati avanti così per anni. Adesso, però, si pone la necessità di fare eseguire dei lavori di manutenzione delle parti comuni. Le classiche cose, direbbe qualcuno: facciata esterna, pitturazione scale, ecc. Il problema è che mancando l'amministratore non sappiamo come muoverci e col cambio di alcuni proprietari si è anche persa quell'originaria armonia che avevamo raggiunto tra noi storici ed originari condòmini. Mi domando, dunque, come è meglio gestire questa fase? Il fatto che il condominio non è obbligatorio ci penalizza?" 

Ecobonus 110% per la tua abitazione

Vivi in una piccola realtà condominiale, senza amministratore?
Sei interessato a sfruttare tutti i vantaggi dell’ECOBONUS al 110% per l’efficientamento energetico del tuo edificio o lavori di ristrutturazione con altri vantaggi fiscali, ma non sai a chi rivolgerti?

AVM Amministrazioni Condominiali ti segue con competenza e professionalità per valutare tutte le possibilità di intervento al tuo immobile.

In particolare AVM:

  • Coordina le attività dei tecnici per la stesura delle verifiche e delle attestazioni necessarie.
  • Ti supporta nella ricerca delle maestranze e dei fornitori per lo svolgimento dei lavori.
  • Valuta la migliore possibilità per te di usufruire dei bonus statali: sconto in fattura, cessione del credito o detrazione fiscale diretta. 

Contattaci per maggiori informazioni

 

Assemblea online, basterà sempre la maggioranza

Data: 26 novembre 2020

Con un'accelerazione rispetto ai tempi previsti la Camera dei Deputati approva in via definitiva il decreto sull'emergenza da Covid-19 che semplifica ulteriormente la possibilità di svolgere assemblee on-line.
Assemblee on-line, decidere di svolgerle sarà più semplice.

La Camera ha approvato, in via definitiva, il disegno di legge di conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 7 ottobre 2020, n. 125, recante misure urgenti connesse con la proroga della dichiarazione dello stato di emergenza epidemiologica da Covid-19 e per la continuità operativa del sistema di allerta Covid, nonché per l'attuazione della direttiva (UE) 2020/739 del 3 giugno 2020. Così è scritto sul sito di quel ramo del Parlamento. Manca la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale perché la legge divenga efficace e quindi applicabile, ma la norma sulle assemblee on-line a maggioranza è definitiva.

Assemblee on-line, che cosa cambia?
L'art. 5-bis introdotto in prima lettura al Senato dalla legge di conversione del decreto legge n. 125/2020 interviene sul sesto comma dell'art. 66 disp. att. c.c. recentemente introdotto dal così detto decreto Agosto.

A Gazzetta Ufficiale pubblicata reciterà così:

«Anche ove non espressamente previsto dal regolamento condominiale, previo consenso della maggioranza dei condomini, la partecipazione all'assemblea può avvenire in modalità di videoconferenza. In tal caso, il verbale, redatto dal segretario e sottoscritto dal presidente, è trasmesso all'amministratore e a tutti i condomini con le medesime formalità previste per la convocazione».

Sconto in fattura e cessione del credito per ristrutturazioni, come funziona?

Data: 14 gennaio 2021

Sconto in fattura e cessione del credito per ristrutturazioni, il caso

Sconto in fattura e cessione del credito sono due misure connesse al superbonus del 110% e non solo che hanno consentito di dire, non a torto, che è possibile eseguire lavori di efficientamento energetico e riduzione del rischio sismico a costo zero. Sconto in fattura e cessione del credito, lo vedremo tra poco, sono misure che valgono anche in relazione alle detrazioni fiscali per interventi di ristrutturazione.

L'interesse per la misura, sicuramente meno allettante di quella prevista per il così detto 110, è comunque alto, considerato che a fino a tutto il 31 dicembre 2021 la detrazione per interventi di ristrutturazione è pari al 50% della spesa. Al riguardo ci scrive un nostro lettore: «Buongiorno amici di Condominioweb! Ho interessato un'impresa per lavori di manutenzione straordinaria della mia abitazione, opere che rientrano nella detrazione del 50% prevista dalla legge. L'impresa mi ha fatto un preventivo per le opere richieste di € 45.000,00 e proposto uno sconto in fattura per l'intero importo detraibile. In sostanza, dice l'impresa, loro mi faranno pagare € 22.500,00, il resto è scontato e lo recuperano sotto forma di credito d'imposta. È giusto così? Cioè è vero? Non è che a fine lavori può uscir fuori qualcosa di non previsto?»

Superbonus 110%: sono ufficiali i requisiti tecnici definitivi

Data: 6 ottobre 2020

Pubblicati i decreti ministeriali sulle asseverazioni, sui massimali di costo e sui limiti di congruità. Ecco cosa dovranno fare i tecnici abilitati.
Si sono fatti attendere ma sono finalmente arrivati i decreti ministeriali sui requisiti tecnici e le asseverazioni che riguardano il superbonus del 110%. I due provvedimenti del ministero dello Sviluppo Economico sono stati appena pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale. Ecco le indicazioni per poter beneficiare della maxi-detrazione, della cessione del credito o dello sconto in fattura sui lavori di miglioramento energetico degli edifici.

I tecnici abilitati saranno tenuti:

  • ad asseverare il rispetto dei requisiti previsti dal decreto ministeriale del 6 agosto scorso;
  • ad asseverare la congruità delle spese sostenute rispetto ai massimali di costo specifici per ogni singola tipologia di intervento: significa che i costi dovranno essere pari o inferiori ai prezzi medi degli interventi eseguiti come dai prezzari predisposti dalle Regioni e dalle Province autonome, o ai prezzi informativi dell’edilizia pubblicati da Dei.

Sottocategorie

Le nostre competenze al Vostro servizio!

In breve

AVM Amministrazioni Condominiali di Augusto Chamochumbi Diaz opera nel settore della gestione condominiale dal 2010 e offre numerosi servizi, fra cui consulenza fiscale e tributaria per condomini e pronto intervento in caso di problemi tecnici e di varia natura.